ALLENAMENTO IN PALESTRA – TIRATE AL MENTO

Parliamo delle TIRATE AL MENTO : si definisce TIRATE AL MENTO quel movimento che, impugnando un bilanciere in presa stretta, preferibilmente un bilanciere sagomato, detto EZ, mi consente di sollevare i deltoidi laterali compiendo un’abduzione/intrarotazione dell’omero, cioè sollevando l’attrezzo da una posizione di riposo con braccia distese in basso fino a raggiungere la gola (o il mento come da definizione dell’esercizio); detto ciò le TIRATE AL MENTO sono un esercizio pressochè inutile dato che ci sono esercizi migliori dal punto di vista della resa fisiologica, tipo ALZATE LATERALI o LENTO AVANTI, che non rischiano di portare a lesioni della spalla non avendo movimenti di abduzione/intrarotazione, come descritto in precedenza. Ricordo inoltre che le TIRATE AL MENTO, contrariamente a quanto comunemente affermato, non stimola in maniera significativa il trapezio superiore. E se proprio volete eseguire le TIRATE AL MENTO, ricordatevi di tenere la presa molto stretta ed i gomiti più bassi possibile per evitare almeno l’intrarotazione dell’omero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *